venerdì 6 gennaio 2012

Pan Dolce di Yule

E rieccomi qua, praticamente alla fine delle feste, con una nuova ricettina da regalarvi. Oggi è il giorno dedicato alla Befana e mi sembrava carino offrirvi qualcosa di
davvero speciale :)
Questa è una ricetta che in genere preparo con l'avvicinarsi del Solstizio, ma naturalmente è adatta a tutto il periodo freddo in quanto ha il potere di riscaldare i sensi in
un modo a dir poco meraviglioso. Il suo arrivo nella mia cucina risale a molto tempo fa, quando un'anziana Elfa me ne fece omaggio nei boschi del grande parco che si
trova ai limiti estremi della mia città. Ricordo che passeggiavo tra gli alberi in un'ora crepuscolare, assorbendo la delicata aria autunnale che con dolcezza faceva danzare
le fronde, quando fui improvvisamente attratta da un intenso aroma, un caldo e vivace profumo di erbe pepate. Seguendolo, scorsi la Dama Fatata intenta a cucinare
cibi incantati. Non fu facile vederla, in verità, in quanto la sua chioma color corteccia ed i suoi abiti dalle tinte verdeggianti ben si mascheravano nel paesaggio naturale.
La notai solo quando ella si volse verso di me, sorridendo amabilmente con quei suoi occhi screziati d'ambra.
Col tempo mi donò diverse ricette stregate, ricche di simboli e di magia. Qui di seguito, trovate quella del suo elfico Pane, un dolce incantato profumato di spezie e
boschi invernali.



Ingredienti
500 gr di farina integrale
300 ml di latte di soia tiepido
1 bustina di lievito secco
2 cucchiaini di sale integrale
100 gr di zucchero di canna grezzo
50 ml di olio evo ligure
50 gr di nocciole
30 gr di noci
50 gr di uvetta
4 fichi secchi
1 cucchiaino di malto
cannella, zenzero e noce moscata a piacere

Ora armatevi di amore e pazienza, e preparatevi alla Magia del Pane. Se non avete mai fatto il pane in casa, vi assicuro che ne resterete letteralmente stregate!
Versate la farina in una ciotola capiente, fate un buco al centro e disponetevi il lievito in polvere con parte dello zucchero. Ai lati formate un piccolo "fossato" e
versatevi il resto dello zucchero, l'olio, il sale e le spezie. Ora prendete il latte tiepido e con delicatezza versatelo al centro, sul lievito. Mescolate accuratamente
aiutandovi prima con una forchetta e in seguito con le mani. Una volta che tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati, ponete l'impasto sul piano di lavoro e cominciate
a lavorare il vostro pane. Impastatelo per almeno 15/20 minuti, ma anche di più se potete... questo è un pane che adora essere coccolato :) L'impasto avrà una
consistenza un pò appiccicosa, dovuta alla presenza elevata di olio e zucchero... tranquilli, è giusto così. Al massimo ogni tanto sporcatevi le mani con un pò di farina,
ma senza esagerare.
Dopo averlo impastato per bene e riempito di tanto amore, riponetelo nella ciotola, fategli un taglio a croce con un coltello e copritelo con un panno, lasciandolo
riposare per un'ora in un posto caldo e possibilmente umido. Io di solito scaldo il forno a 50 gradi, lo spengo e metto dentro il tutto assieme ad un torcione bagnato.
Mentre aspettate che il vostro pane prenda vita e cresca da brava creaturina magica, passate a tagliare la frutta secca. Le nocciole vanno tagliate a metà e poi, volendo,
spezzettate grossolanamente, mentre i fichi sarebbe meglio tagliarli a cubetti non troppo grandi. Le noci besterà spezzettarle con le mani. L'uvetta, invece, la metterete a mollo in acqua leggermente tiepida, in modo da
farla rinvenire, per circa 15 minuti.
Trascorsa l'ora, prelevate l'impasto che ormai sarà raddoppiato di volume, riponetelo sul piano da lavoro e dolcemente sgonfiatelo. Impastate ancora per almeno 20
minuti, unendo poco per volta le nocciole, i fichi e l'uvetta sgocciolata e strizzata. Fatto questo, prendete uno stampo a cassetta leggermente unto e disponetevi il vostro
impasto. Rimettete a lievitare per un'altra ora (il taglio a croce non è più necessario). Nel frattempo, mettete un cucchiaino di malto in una ciotolina con un cucchiaino
d'acqua, scioglietelo bene, e usatelo per spennellare la superficie del pane prima di infornarlo. Mi raccomando, siate delicati o tenderà a sgonfiarsi.
Infornate il tutto per 15 minuti a 200°, abbassando poi a 120° e lasciandolo cuocere per altri 30 minuti.
Una volta sfornato, toglietelo dalla cassetta e fatelo raffreddare su di una griglia.
Servitelo a colazione o a merenda accompagnato da marmellata e da un buon infuso.



Buon appetito e buona Befana a tutti quanti!

12 assaggi:

Niviane ha detto...

Sarà strepitoso!!!
E la foto? Mi sarebbe piaciuto vedere come viene, ma anche a sentirlo raccontare è comunque molto invitante :P

Un abbraccio :**

Lorella ha detto...

Mi vien voglia di provare anche se in cucina sono davvero negata. Sicuramente ci vuol tempo e amore per sfornare piatti così semplici ma delicati e ntrienti.
Un abbraccio grande.

Artemisia ha detto...

Mi sembra stupendo.. così come il tuo blog che ho appena scoperto, che meraviglia!

un abbraccio
la Zia Artemisia

Poseidone ha detto...

Da provare assolutamente! Sarà buonissimo. Grazie per questa deliziosa ricetta. Ciao

LeananSidhe ha detto...

Eccomi, scusate l'attesa ma in questi giorni ero un pò incasinata :)
Prima di tutto grazie ad ognuno di voi per i commenti, siete gentilissimi...

Lorella... provaci! Vedrai che il risultato varrà la fatica (se di fatica si può parlare). Non è così comlicato come sembra, credimi, devi solo avere un pò di pazienza e aspettare la lievitazione :) il resto ti assicuro che è bello come un gioco!

Niviane, la foto arriverà prestissimo! Non ero ancora riuscita a farlo, come dicevo sono stata un pò presa tra una cosa e l'atra, ma in questo momento il mio pane sta allegramente lievitando nel forno tiepido, quindi entro domani metterò una bella foto per tutti voi :)

Un bacione! Passerò prestissimo a trovarvi!

LeananSidhe ha detto...

Ecco le foto... due, per farmi perdonare :) Spero vi piacciano.
Tra l'altro, ho modificato leggermente la ricetta, aggiungendo delle noci (mi giravano per casa da un pò e avevano l'aria desolata, poverette :D). Il risultato è stato eccellente! Non potevo non aggiungerle anche qui!

Mi raccomando, se provate a farlo voglio sapere com'è andata!

Un bacio a tutti.

marifra79 ha detto...

E' un cake troppo bello, di quelli come piacciono a me!! Spero di riuscire a farlo questo fine settimana... ho anche la farina integrale:-)) Un abbraccio e buonissima serata

Euphorbia ha detto...

Ciao Leanan, non so se ti ricordi di me. Sono capitata qui seguendo un link! Hai un blog meraviglioso tutto da provare! Splendido!

Euphorbia

Il Sapone di Finnicella ha detto...

Che bonta'..sento il profumo! Ti ho aggiunta tra i link del Sapone di Finnicella e di trame Selvatiche, spero di aver fatto cosa gradita.

Baci

FInnicella Blu

LeananSidhe ha detto...

Cara Finnicella, più che gradita... ne sono felicissima :) ricambio molto volentieri i link (cosa che pensavo d'aver già fatto, tra l'altro ò_O sto proprio invecchiando!)

Il Sapone di Finnicella ha detto...

Invecchiare dimenticando le cose ha i suoi lati postivi secondo me ;)

Lorella ha detto...

Ciao carissima,
come stai? è da un po' che non ti si legge. Spero tutto bene nonostante questo gelo.
Un abbraccio grande.